Sul nostro sito utilizziamo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. Mentre utilizziamo cookies di terze parti per i banner pubblicitari e per raccogliere informazioni statistiche. Questo tipo di cookies necessita del consenso dei navigatori. Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito.

Il Signore ti dia pace!

Francesco agli occhi degli Araldini

  • Categoria: Araldinato
  • Pubblicato Sabato, 17 Marzo 2007 00:00
  • Visite: 5511
un disegno degli araldini Araldi ed Araldini sono bambini che fanno parte della Famiglia Francescana. L’età minima per far parte della famiglia è di 6 anni per gli Araldini e l’età massima di 13 anni per gli Araldi. Gli incontri si tengono tutte le domeniche alle ore 15,30 presso i locali del Convento.
Agli incontri possono partecipare tutti i bambini che desiderano trascorrere un’ora felice con Francesco ed i suoi piccoli amici. Le attività svolte sono diverse e le lasciamo descrivere ai piccoli amici di Francesco che già da un pò partecipano agli incontri:

“Mi chiamo Monica e mi piace venire agli Araldini perché gioco con gli amici e facciamo alcuni lavoretti”.

Io vengo volentieri agli Araldini perché mi piace stare in compagnia, giocare, colorare e ascoltare i racconti della vita di S.Francesco”. (Chiara Del Re)

  “«Araldo» vuol dire «messaggero del re» ed è proprio a questo che si sono ispirate le animatrici perché gli Araldini e gli Araldi sono piccoli messaggeri dell’unico re :«Dio»” (Gilda, 10 anni)

“Gli Araldini sono i messaggeri di Gesù e sono come i postini, sono come Angeli che trasmettono i messaggi, non con busta e lettera ma attraverso il cuore. Le cose belle le trasmettono, ma quelle cattive non le trasmettono, le buttano via. I messaggi che trasmettono si chiamano parole ma non semplici parole; sono parole che fanno crescere l’amore, la gioia, l’amicizia, e i buoni sentimenti, insomma parole sante, le parole buone e dolci del nostro caro e amato Buon Gesù”. (Bartolomeo, anni 9 ½)

Mi chiamo Carlotta e vengo agli Araldini perché mi piace stare insieme agli altri bambini, mi piace ascoltare la storia di San Francesco e desidero essere sempre allegra come Lui. Amare la natura e gli animali, rispettare gli altri.

“Mi chiamo Carmen vengo agli Araldini da tanto tempo perché mi piace colorare, giocare, ascoltare la storia di San Francesco e imparo da lui”.

“Gli Araldini sono i messaggeri di Gesù che portano la pace nel mondo. A me piace venire agli Araldini perché vorrei essere vicina a Gesù, soprattutto in questo periodo che mi sto preparando per la Prima Comunione. Anche perché mi piace stare in compagnia e soprattutto perché la mia passione è disegnare e colorare e questa è una cosa che ci fanno fare molto spesso agli Araldini. Mi piace anche ascoltare le storie della vita di San Francesco. Vengo agli Araldini perché vorrei essere messaggera di Gesù”. (Michela Cataldo)

“A me piace andare agli Araldini, perché facciamo tanti disegni”. (Michele, 8 anni)
 
“A me piace tanto venire agli Araldini perché ci sono tanti amici miei”. (Valentina, 8 anni e mezzo)
 
“A me piace venire agli Araldini perché imparo molte cose su San Francesco e incontro nuovi amici e sono felice. Oltre questo imparo anche a colorare disegni difficili”. (Antonio, quasi 10 anni)
 
“Un giorno capitò a Francesco di dire che lui era messaggero del Gran Re. Gli accadde un’avventura, i fatti andarono così: «Francesco passeggiava per il bosco vestito di stracci colui che un tempo vestiva con abiti lussuosi. Passeggiando cantava lodi a Dio in francese. All’improvviso dei briganti si buttarono addosso a Francesco e gli chiesero chi fosse. Francesco rispose:“Sono l’araldo del gran Re” lui continuò “Volete sapere di quale Re sto parlando?”. I briganti invece di ascoltarlo lo picchiarono e lo buttarono in una fossa di neve. Una volta che i briganti se ne andarono Francesco scosse la tunica fece cadere la neve, si rialzò e felice come sempre ricominciò a cantare le lodi in francese”». (Antonio E., 8 anni e 1/2)

Gli Araldini e i loro Animatori