Sul nostro sito utilizziamo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. Mentre utilizziamo cookies di terze parti per i banner pubblicitari e per raccogliere informazioni statistiche. Questo tipo di cookies necessita del consenso dei navigatori. Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

Il Signore ti dia pace!

In marcia verso Assisi In evidenza

In cammino - Marcia Francescana “Il Cammino si fa Per-Dono”, questo il tema della Marcia Francescana che si è svolta dal 25 luglio al 4 agosto e che quest’anno è stata ancora una volta un’occasione per circa 40 ragazzi, provenienti da paesi del Sannio e dell’Irpinia, per pensare al cammino della nostra vita, seguendo come tema la storia dell'esodo del popolo d’Israele.

 

 

La Marcia Francescana è stata un'esperienza di cammino e di condivisione, percorrendo 75 km lungo le strade dell’Irpinia.
Non è facile scrivere cos’è la Marcia... bisogna viverla!
Essa è imparare a vivere nell’essenzialità per liberarci da tante paure e fardelli che ci appesantiscono, è la possibilità di osare e di fare sul serio con la nostra vita e con Dio.
{mosimage} Siamo stati guidati in quest’esperienza da frati e suore davvero fantastici, che in questi 10 giorni hanno trasmesso ad ognuno di noi: il coraggio e la forza quando il cammino diventava faticoso e le salite sembravano non finire mai, poi nei momenti delle catechesi e delle condivisioni hanno riempito il nostro cuore con le loro parole, che ora al ritorno alla quotidianità, porteremo sempre dentro di noi, per poter affrontare meglio la marcia della vita e inoltre hanno donato a noi tutti la gioia nelle serate di fraternità.
 Come fratelli abbiamo condiviso tutto: la fatica, la gioia dell’accoglienza degli arrivi, la conoscenza reciproca, {mosimage}le serate di fraternità in piazza, la felicità dell’arrivo ad Assisi, l’ingresso nella piazza... tante vite che camminavano verso un’unica meta: Assisi, per celebrare insieme ad altri 1300 marciatori il dono del Perdono; infatti con quest’esperienza Dio ha offerto ad ognuno di noi il dono di una vita perdonata e così il cammino è diventato un dono trasformandosi in perdono per la nostra vita.
Nel mio cuore porterò sempre il significato di quest’esperienza e tutte le persone che con me l'hanno condivisa...è stato ancora un dono scoprire di non essere soli nel cammino!!!

            Cristina

 

Ultima modifica ilMercoledì, 19 Settembre 2007 18:40
  • Vota questo articolo
    (0 Voti)
  • Pubblicato in Gi.Fra.
  • Letto 5120 volte

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto