Fra Franco Giovanni e Fra AntonioLa fine del mese di ottobre ha portato una grande gioia per la comunità francescana, di San Bartolomeo in Galdo in particolare e della Provincia Sannito-Irpina dei Frati Minori in generale. Alle 18,00 del 31, Primi Vespri della solennità di Tutti i Santi, nella Basilica Maria SS. delle Grazie di Benevento due giovani ventiseienni di San Bartolomeo, Antonio Latella e Franco Giovanni Bigotto, uniti dall’età, dall’amicizia e da un percorso comune di vocazione e di fede, hanno professato solennemente di voler entrare e vivere nell’ordine di San Francesco d’Assisi. 

La professione solenne è l’atto pubblico con cui ci si impegna ad osservare il Vangelo del Signore “in oboedientia, sine proprio et in castitate” sull’esempio di San Francesco. “Faccio voto – recita la formula – a Dio Padre santo e onnipotente di vivere per tutto il tempo della mia vita in obbedienza, senza nulla di proprio e in castità e insieme professo la vita e la Regola dei Frati Minori confermata da papa Onorio, promettendo di osservarla fedelmente secondo le Costituzioni dell’Ordine dei Frati Minori”. Entrati in Convento nel 1995 alle Grazie di Benevento, dopo aver compiuto il loro iter formativo nella casa di Atripalda (AV) e frequentato lo studio francescano di Nola (NA) per il Corso Filosofico e Teologico, Fra Antonio e Fra Franco hanno emesso la loro professione solenne nelle mani del Ministro Provinciale dei Frati Minori, Fra Sabino Iannuzzi. Il rito ha registrato la partecipazione felice e commossa dei genitori, dei familiari, di molti frati, in primis di P. Rosario Lombardi, P. Emilio Colucci e Fra Floriano Mancini della Comunità di San Bartolomeo, del concittadino P. Federico D’Andrea, degli amici e dei membri della famiglia francescana dell’OFS e della GIFRA, ma anche di molti altri accorsi per il lieto evento, oltre che da San Bartolomeo, dai vari conventi e paesi in cui i giovani sono passati: Montecalvo, Avellino, Taurano, Atripalda…
Dopo la cerimonia è seguito un festoso rinfresco per ristorare i numerosi intervenuti. A Fra Antonio e Fra Franco vadano gli auguri sinceri e le preghiere della comunità, perché possano percorrere un lungo e fruttuoso cammino di santità sulle orme del Poverello d’Assisi. Nella foto, la Facciata della Chiesa francescana dedicata a S. Maria degli Angeli. Ad essa è annesso un Convento dei Frati Minori e, da quando è stata in anni recenti istituita, anche la sede provvisoria della 2a Parrocchia del capoluogo fortorino, quella del Cuore Immacolato di Maria. In questa Chiesa e in questo Convento sono nate e fiorite numerose vocazioni sacerdotali e laicali per l’OFM della Provincia Sannito-Irpina di Maria SS. delle Grazie.
Quelle di Fra Antonio e Fra Franco sono per ora le ultime in ordine di tempo di una secolare e generosa tradizione francescana. 

Augusto Colucci 

 Alte foto e filmati

 

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online